manifestazione con bandiere
| di
| Categoria: Comunicati

La Uilm è il primo sindacato alla Honda Italia di Atessa

Al nostro sindacato quattro rsu su sei. I complimenti di Michele Lombardo: "Ottimo lavoro, premiata la nostra affidabilità"

Ieri, mercoledì 4 dicembre, in tarda serata si sono concluse le elezioni per rinnovare la rsu alla Honda Italia di Atessa. All’esito del voto la Uilm è risultata la prima organizzazione conquistando quattro rappresentanti sindacali su sei da eleggere, mentre alla Fim e alla Fiom vanno un rsu a testa.
I dipendenti della Honda Italia di Atessa hanno scelto la Uilm con 151 voti su 260 voti validi.

Per le liste Uilm Francesco Flaminio con 48 preferenze è risultato il più votato, insieme a Giuseppe Imbastaro, Andrea Di Deo e Pierpaolo.

Si è votato su due collegi operai e impiegati e questi sono i i risultati nel dettaglio:

  • Aventi diritto al voto 366
  • Votanti 283
  • Voti validi 260
  • Alla Uilm 151 voti - 4 rsu
  • Alla Fim 56 voti – 1 rsu
  • Alla Fiom 53 voti – 1 rsu

Per Nicola Manzi, segretario uilm Chieti Pescara, si tratta di "un risultato elettorale eccezionale che concretizza il lavoro svolto in questi anni dalla Uilm insieme alle lavoratrici e ai lavoratori della Honda. Di fatto, è stata premiata la coerenza e la determinazione della nostra organizzazione sindacale nel tutelare il futuro dei lavoratori e dello stabilimento Honda, dopo gli anni bui della crisi iniziata nel 2012".

Michele Lombardo, segretario generale Uil Abruzzo, aggiunge: "Congratulazioni alla Uilm e agli eletti, e grazie a quanti hanno permesso questo risultato lusinghiero che testimonia l'ottimo lavoro svolto in questi anni alla Honda, premiando l'affidabilità degli uomini e delle donne di un sindacato da sempre al servizio esclusivo dei lavoratori".

UIL Abruzzo

Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK