manifestazione con bandiere
| di
| Categoria: Comunicati

Guardia di Finanza, cresce in Abruzzo l'Usif

Dopo Teramo e Roseto degli Abruzzi, costituite altre sezioni tra Pescara e Chieti

Nella giornata di ieri, mercoledì 11 dicembre 2019, nella sede della Uil Abruzzo a Pescara si sono tenute le assemblee per la costituzione delle sezioni territoriali Usif Unione Sindacale Italiana Finanzieri di Chieti 1, Chieti 2 provincia, Pescara 1 e Pescara 2 mare.

In soli sei mesi dalla sua nascita, in un mondo lavorativo a cui i sindacati, per legge, non hanno mai avuto accesso e a dispetto della comprensibile diffidenza che solitamente si nutre per tutto ciò che è nuovo, l’Usif ha avuto un numero di adesioni tale da diventare il sindacato maggiormente rappresentativo nella Guardia di Finanza.

Dopo l’apertura delle sezioni di Teramo e di Roseto degli Abruzzi lo scorso 4 dicembre 2019, con la costituzione delle nuove sezioni di Chieti 1, Chieti 2 (con competenza su tutta la provincia), Pescara 1 e Pescara 2 (specializzata nelle problematiche dei reparti aeronavali), l’Usif compie un ulteriore passo in avanti nella concretizzazione dei propri obiettivi. La scelta di avere una presenza sul territorio il più capillare possibile, mediante le strutture di base (che sono le più importanti), è dettata dalla volontà di conoscere direttamente le problematiche e di adoperarsi in prima persona per seguirle e giungere ad una soluzione. E proprio in quest’ottica, ed a completamento della radicazione nel territorio, a breve saranno costituite anche le sezioni territoriali di L’Aquila e Sulmona.

“Il riscontro avuto dall’Usif nella nostra regione – commentano il coordinatore nazionale dell’Ufficio Comunicazione Usif, Paolo Bove, e il responsabile tesseramento delle sezioni territoriali Usif, Roberto Di Primio - è andato oltre ogni ottimistica previsione: l’Abruzzo è la prima regione dell’Usif in termini relativi, avendo raccolto le adesioni di circa il 30 per cento dei finanzieri in servizio ed essendo, di fatto, una delle regioni più rappresentate e rappresentative, con una fortissima incidenza percentuale sul totale nazionale”.

Ma, a parte l’orgoglio per il buon risultato, i soci del neosindacato hanno ribadito che l’Usif agisce sempre collettivamente, con democratica partecipazione. E questo è riscontrabile in ogni suo passo fin qui compiuto, dalla costituzione stessa del “sindacato” (avvenuta il 17 giugno 2019 ad opera di ben 182 - di cui 15 abruzzesi - soci fondatori provenienti da tutta Italia) fino alle costituzioni delle sezioni territoriali, attualmente in corso in tutte le regioni.

Un altro forte impulso a cui l’Usif intende dar seguito è quello di “interfacciarsi” con le istituzioni locali, per giungere ad operare nel territorio in favore di quelle fasce più bisognose, sia in termini di risorse, sia in termini di assistenza.

La testimonianza di una possibile strada condivisa in tal senso è attestata dalla presenza, all’evento di ieri del presidente del Consiglio Regionale Abruzzo, Lorenzo Sospiri, del segretario generale Uil Abruzzo, Michele Lombardo, e del sindaco di Pescara, Carlo Masci, intervenuti insieme a Bove e Di Primio.

Di seguito, gli eletti all’unanimità. Sezione Chieti 1: Pasquale Totaro, segretario, Alessandro Di Giovanni, vicesegretario, Stefano Mazzatenta e Vincenzo Napolitano delegati al congresso provinciale. Sezione Chieti 2: Luigi Giancristofaro, segretario, Franco Trisi, vicesegretario, Vito Colesanti, delegato al congresso provinciale. Sezione Pescara 1: Red Giannini, segretario, Claudio Febbo, vicesegretario, Vincenzo Grittani e Rodolfo Trinastich delegati al congresso provinciale. Pescara 2: Giacomo Petrarca, segretario, Stefano Di Gregorio, vicesegretario, Marco Metrangolo e Claudio Vario delegati al congresso provinciale.

“Il nostro sincero augurio di buon lavoro – concludono Bove e Di Primio - a tutti i segretari, vicesegretari e delegati al congresso provinciale eletti”.

UIL Abruzzo

Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK